Lettera autografa inviata nel 1928 da Giorgio Morandi all'amico pittore ed incisore Mario Bacchelli, nonno dell'artista Lucia Bacchelli che, gentilmente ce l'ha fatta avere.Gli amici degli anni di formazione di Morandi sono i compagni d'Accademia Osvaldo Licini, Severo e Mario Pozzati, Giacomo Vespignani e Mario Bacchelli (il fratello Riccardo nel 1918 scriverà il primo testo critico sull'artista, segnalando la "rivelazione" Morandi). Con loro il 21 e 22 marzo del 1914 l'artista espone nella famosa mostra dell'Hotel Baglioni, sulla cui scia nascerà attraverso Balilla Pratella il rapporto con il gruppo futurista, con il quale Morandi espone nello stesso anno alla Galleria Sprovieri di Roma.

Lettera autografa inviata nel 1928 da Giorgio Morandi all'amico pittore ed incisore Mario Bacchelli, nonno dell'artista Lucia Bacchelli che, gentilmente ce l'ha fatta avere.Gli amici degli anni di formazione di Morandi sono i compagni d'Accademia Osvaldo Licini, Severo e Mario Pozzati, Giacomo Vespignani e Mario Bacchelli (il fratello Riccardo nel 1918 scriverà il primo testo critico sull'artista, segnalando la "rivelazione" Morandi). Con loro il 21 e 22 marzo del 1914 l'artista espone nella famosa mostra dell'Hotel Baglioni, sulla cui scia nascerà attraverso Balilla Pratella il rapporto con il gruppo futurista, con il quale Morandi espone nello stesso anno alla Galleria Sprovieri di Roma.

 

 


Egr. Sig.ra Bendini ho il piacere e l'onore di aver acquistato tanti anni fa un torchio dei vostri: non è solo un torchio è sicuramente anche una bellissima scultura!!!!! Piacere di conoscerLa e buona serata. Gi

Vorrei ringraziarvi per il vostro aiuto rapido ed efficace sono uno dei vostri clienti più soddisfatti. Ho comprato la mia stampa 50cm nel 1978, e l'ho usata continuamente per 41 anni. Non so dirti quante auto ho avuto negli stessi 41 anni! Credo di aver fatto da 30 a 40.000 stampe nel corso degli anni. Sono principalmente un pittore, ma ho fatto la mia vita vendendo stampe ai turisti sotto gli Uffizi a Firenze indietro negli anni 70-80. Ho fondato l'Accademia d'Arte di Firenze nel 1991 e continuo a insegnare, dipingere ed incidere. Ho appena compiuto 70 anni.

http://www.florenceaccademyofart.com

 

Daniel Graves

dall'artista Giovanni Simione

 

E si, il mio torchio Bendini è un vero amico fin dal 1974 ed è preciso fin dal suo primo uso.

Yes it was true craftsmanship, the likes of which you rarely see today.   Your family made incredible presses.

 

 

Sì, era vero artigianato, del calibro di che si vede raramente oggi.   La tua famiglia ha fatto delle presse incredibili. G.A.

 

18 Agosto 2020

Del tutto piacevolmente imprevista la quinta mostra di acqueforti di Giorgio Voltattorni M. intitolata "Filigrane di luce", allestita nei suggestivi ambienti del Convivium Maranense, al Paese Alto di Cupra Marittima, a pochi metri dalla sua casa-studio. Probabilmente sarà il suo più bell’appuntamento con gli appassionati di grafica d’arte, perché lo spazio espositivo ha imposto all’autore una severa selezione delle opere. Dunque l’artista cuprense presenterà una scelta di sole 60 incisioni fra le circa 200 della sua produzione grafica, molte delle quali del tutto inedite poiché realizzate in pieno lockdown. Non mancheranno quelle dedicate alle "Porte" e alcuni esempi scelti dal corposo ciclo "Cartoline da..."

Bendini Mirella Torchi Calcografici LIV

Via B.Buozzi 25

40012 Calderara di Reno (BO)

cellulare +39 324 049 3788

info@bendinitorchiliv.com

bendinimirella@legalmail.it